CARTA DEI SERVIZI

 

 


I seguenti medici di famiglia con studi siti nel territorio dei Comuni di Travagliato-Berlingo e Torbole Casaglia portano a conoscenza dei propri Assistiti che è attiva una associazione medica nella forma della MEDICINA IN RETE denominata “Medici in Rete TRA-BER-TO”:

Dottor Marco Apostoli - Via Roma 65 Travagliato (tel. 030.390786)
Dottor Salvatore Baldini – Via A. De Gasperi 1/C Torbole Casaglia (tel. 030.225998 / 347-0087236)
Dottor Luciano Boldini –Via A. Mai 45/E Travagliato / Piaza A. Moro 1 Berlingo (tel. 2650045 / 338-4529008)
Dottor Eugenio Bruni – Via Tintori 35 Travagliato / Piazza Repubblica 20 Berlingo(tel. 335-6643934)
Dottoressa Angela Calvitto – Via Roma 65 Travagliato (tel. 030-360159)
Dottor Graziano Guerini – Piazza Libertà 39 Travagliato (tel. 030-661195)
Dottor Rosario Maccarrone – Piaza A. Moro 1 Berlingo / Via A. De Gasperi 1 Torbole C. (tel. 333-6190358)
Dottor Fausto Santi – Via A. Mai 45/E Travagliato (030-661227)
Dottoressa GianPaola Zammarchi – Via A. De Gasperi 1/E Torbole Casaglia (03-21504400)

Il Medico di Famiglia o Medico di Medicina Generale, è un Medico che eroga assistenza sanitaria ai pazienti che gli si affidano, scegliendolo. Compito del medico è la gestione delle patologie acute e croniche secondo la miglior pratica ed in accordo con il malato, inclusi gli interventi appropriati e le azioni rilevanti di promozione della salute. Egli si occupa dei problemi di salute nella loro dimensione fisica, psicologica, sociale, culturale ed esistenziale.
Lo studio del Medico di Famiglia è normalmente il luogo di primo contatto medico all’interno del sistema sanitario, fornisce un accesso diretto ed illimitato ai suoi utenti, si occupa di tutti i problemi di salute, indipendentemente da età, sesso e ogni altra caratteristica della persona.
Ogni Medico è tenuto alla gestione di una scheda sanitaria (cartella clinica) dell’assistito.
I dati sono archiviati secondo le attuali norme che regolano il segreto professionale e la legge sulla privacy. L’assistito è libero, in qualsiasi momento, di non far registrare o di far cancellare i dati sanitari che lo riguardano dal medico.
Le visite domiciliari vengono prestate avuto riguardo della non trasferibilità dell’ammalato.
La visita viene eseguita di norma nel corso della stessa giornata, ove la richiesta pervenga entro le ore 10; la visita richiesta dopo tale orario verrà eseguita entro le ore 12 del giorno successivo.

Cos’è l’associazione MEDICINA IN RETE e motivi dell’associazione:
E’ una collaborazione tra medici che ha lo scopo di migliorare il servizio sanitario offerto ai propri assistiti, sia per quanto riguarda gli orari di ambulatorio, sia per le prestazioni svolte.
Le ragioni che ci hanno spinto ad unirci in associazione sono dovute sia all’esigenza di uscire dall’isolamento sia allo scopo di migliorare il servizio medico.
Garantiamo la distribuzione degli orari di apertura degli ambulatori, sia al mattino che al pomeriggio, con una disponibilità all’accesso di almeno 6 ore giornaliere complessive distribuite equamente nel mattino e nel pomeriggio con chiusura pomeridiana di almeno uno degli studi non prima delle ore 19,00, per offrire agli assistiti la possibilità di accedere all’ambulatorio di un altro medico, nel caso in cui la necessità sanitarie grave e motivata sopraggiunga in un momento della giornata in cui il proprio medico è assente.

Come funziona la MEDICINA IN RETE e quali sono i vantaggi:
Gli assistiti dei medici in rete hanno la possibilità di accedere all’ambulatorio di uno degli altri medici, ( nel caso in cui la necessità sanitaria sia grave e motivata e in un momento della giornata in cui il proprio medico sia assente) adeguandosi alle modalità di accesso dell’ambulatorio dove si recano (accesso libero o su prenotazione).
Tutti gli studi sono infatti reciprocamente collegati con un sistema informatico tale da consentire l’accesso alle informazioni relative agli assistiti dei medici componenti dell’associazione. Il medico comunicherà poi al curante qualsiasi prestazione sanitaria di rilievo, mediante l'accesso reciproco agli strumenti di informazione di ogni medico. La scheda sanitaria è gestita in un unico ambiente informatico comune fra i medici in rete.
Al paziente che si reca nell’ambulatorio di un altro medico dell’associazione verrà rilasciata una breve nota informativa per il proprio medico curante. Nella giornata di sabato e nei giorni festivi non è prevista attività ambulatoriale e per le visite urgenti gli Assistiti dovranno rivolgersi al Servizio di Continuità Assistenziale ( GUARDIA MEDICA). o - nel caso di urgenze - al 118. Nei giorni prefestivi infrasettimanali l’ attività ambulatoriale verrà svolta solo dai medici che in quel giorno hanno programmato attività di studio al mattino, mentre per i medici con attività programmata al pomeriggio vale la regola del sabato e dei giorni festivi.

Gli orari di studio di tutti i medici della forma associativa sono esposti in tutti gli studi, e ogni variazione degli stessi sarà comunicata tempestivamente agli utenti e all’Azienda Sanitaria di Brescia. Sono previste riunioni periodiche per la verifica degli obiettivi raggiunti e per valutare la coerenza delle attività svolte dagli associati con gli obiettivi della programmazione distrettuale.
In particolare ciascun medico della medicina di rete oltre a rispettare le condizioni previste dal comma 4 dell’art. 54 dell’A.C.N. garantisce:

  • La gestione della scheda sanitaria su supporto informatico con collegamento in rete e l’utilizzo di software compatibili oltre che il collegamento al SISS;
  • Il collegamento reciproco degli studi dei medici con sistemi informatici tali da consentire l’accesso alle informazioni relative agli assistiti dei componenti l’associazione;
  • L’impegno a gestire la documentazione socio-sanitaria attraverso un processo di evoluzione verso l’informatizzazione, che preveda anche lo scambio informativo e i dati con l’Azienda;
  • L’impegno a partecipare ai percorsi diagnostico terapeutici riguardanti le patologie a più alta prevalenza, con le modalità definite negli accordi aziendali, come previsto dall’accordo regionale vigente;
  • I medici dell’associazione realizzano il coordinamento delle propria attività di Assistenza domiciliare e Assistenza domiciliare Integrata per garantire la continuità, con le stesse modalità, di tali forme di assistenza nella periodicità degli accessi programmati sia nei periodi di assenza di uno o più medici sia, eventualmente, nei casi d’urgenza.

Non possono effettuarsi variazioni di scelta all’interno dell’associazione senza la preventiva accettazione da parte medico destinatario della scelta. All’interno dell’associazione può adottarsi il criterio della rotazione interna per ogni tipo di sostituzione inferiore a 30 giorni.

Il dottor Eugenio Bruni è eletto a delegato alle funzioni di rappresentante di questa forma associativa “Medici in Rete TRA-BER-TO” con sede rappresentativa presso il proprio studio sito in Via Tintori 35 a Travagliato.
L’organizzazione del lavoro è stabilita autonomamente all’interno dell’associazione: gli orari dei singoli studi prevedono l’apertura settimanale su cinque giorni settimanali dal lunedì al venerdì.